Termografia impianti elettrici e Sconto del Premio Inail

La maggior parte delle volte, i problemi correlati agli impianti elettrici non sono visibili all’occhio umano, ma con una corretta

ispezione termografica è possibile avere una visione immediata e globale delle potenziali anomalie e criticità.

Infatti, una temperatura troppo elevata negli elementi di un guasto nel quadro elettrico, come interruttori, fusibili, etc., può causare un semplice guasto e anche essere un principio di incendio. Perciò, l’individuazione degli elementi con temperature critiche consente di prevenire danni anche di grave entità.

Il rilievo eseguito per mezzo di una indonea termocamera all’infrarosso diventa così utile per una efficace manutenzione predittiva degli impianti elettrici che può

essere eseguito senza alcun fermo macchine e garantendo la continuità produttiva delle stesse. 

TERMOGRAFIA E RIDUZIONE DEL PREMIO ASSICURATIVO:

L’analisi termografica è stata inserita dall’Inail come uno degli interventi utili per la sicurezza e l’igiene negli ambienti di lavoro presente nel modello OT24,

concedendo a chi lo esegue di ottenere un beneficio sui premi assicurativi con l’applicazione di uno sconto fino al 28%.

Alle imprese e alle aziende che eseguono il rilievo termografico è concesso di ottenere 50 dei 100 punti necessari per beneficiare dell’agevolazione e quindi della riduzione

del premio assicurativo INAIL.

Nello specifico il premio è ridotto del:

28% per le imprese fino a 10 lavoratori;

18% per le imprese tra 11 e 50 lavoratori;

11% per le imprese fino a 100 lavoratori;

5% per le imprese oltre i 200 lavoratori.

La verifica è contemplata nel punto C-16 del modello OT24

Esempio di rilevamento termografico su un quadro elettrico di imprese che hanno aderito all’iniziativa: