DISPERSIONE TERMICA E PONTI TERMICI

A causa della dispersione termica, la maggior parte degli edifici sono soggetti ad una mancanza di un corretto isolamento termico che provoca una localizzata perdita di calore degli elementi strutturali di un involucro edilizio. Generalmente si riscontra una rilevante presenza di ponti termici in prossimità di dei pilastri, dei cassonetti delle serrande, dei caloriferi, degli angoli, degli spigoli e delle travi perimetrali.

Attraverso una precisa indagine termografica e rispettando i principali criteri di analisi, è possibile quindi determinare con precisione le aree colpite da questa tipologia di anomalie termiche.  Questo significa che per mezzo dei dati raccolti si sarà in grado di avere delle informazioni sulla qualità delle murature e sulla distribuzione del degrado in atto.

In edilizia i vantaggi sono i seguenti:

  • Localizzazione dei ponti termici,
  • Individuazione delle zone a rischio muffa e condensa,
  • Ricerca di infiltrazioni d’aria,
  • Rappresentazione grafica dello stato di degrado.